Che cosa si intende per

televisione digitale

?
Televisione Digitale
La televisione digitale è quell’innovazione che ha portato il cambiamento nella trasmissione dei messaggi televisivi da analogico a digitale. Le immagini e i suoni che si vedono in televisione infatti sono un insieme di informazioni elettroniche rappresentabili in forma analogica e digitale. La qualità dell’immagine e del sonoro è notevolmente aumentata, così da rendere unica la fruizione dei programmi televisivi.

Perché sceglierla?

Scegliere la TV digitale
Usufruire della televisione digitale vuol dire poter scegliere una varietà di programmi maggiore, perché attualmente sono molto numerosi i providers che offrono contenuti per la tv digitale, e la qualità del servizio offerto è più avanzata di quella del segnale analogico.

Inoltre la Legge n. 222 del 29 novembre 2007, in linea con le indicazioni dell’Unione Europea, prevede lo spegnimento completo del segnale analogico (switch off)entro il 31 Dicembre 2012; molti utenti hanno già effettuato la scelta e altri si stanno adeguando per effettuare lo switch over inserire dalla televisione analogica a quella digitale.

Cosa si intende per switch off e switch over

Lo Switch over è il passaggio dalla televisione analogica a quella digitale.
Lo Switch off è lo spegnimento definitivo del segnale analogico.

Installazione

Installazione
Per effettuare il passaggio dal televisore analogico a quello digitale è necessario dotarsi degli strumenti necessari a decodificare il segnale digitale in arrivo dalla fonte emittente.

Nel caso del supporto televisivo è necessario acquistare una parabola se il segnale non arriva via cavo, e in entrambe le situazioni occorre avere un decoder per decodificare il segnale digitale in entrata.

Se si vuole usufruire della televisione via Internet bisogna stipulare un contratto con un provider che fornisce il servizio di connessione.

Hardware

Decoder
Parabola: è necessaria a ricevere il segnale digitale e viene installata esternamente all’edificio, per permettere di acquisire il segnale in maniera più precisa possibile.
Decoder: è il box che decodifica il segnale digitale e consente di tradurlo in immagini e suoni.
Connessione internet a banda larga: abilita la ricezione del segnale digitale via Internet.
Palmare o cellulare predisposto: sono dispositivi che hanno incorporata la funzione per ricevere il segnale e tradurlo in immagini e video.
Cavo coassiale: viene utilizzato nel caso in cui non sia installata la parabola, per ricevere il segnale via cavo.

HD

HD
Il termine HD indica l’alta definizione (in inglese High Definition) della qualità video del televisore, di gran lunga superiore alla qualità che ha caratterizzato i televisori degli anni passati e che ancora oggi sono presenti in numerose abitazioni. I televisori HD permettono una qualità di visione delle immagini fino a 4 volte superiore, mettendo in risalto maggiormente i dettagli, i colori e la profondità delle figure e delle forme: i colori sono più vivi, l’accentuazione dei particolari è più alta e la nitidezza dell’immagine è superiore, rendendo la tridimensionalità quasi reale.

Attualmente SKY è il provider che fornisce il maggior numero di canali in alta definizione, includendo sport, cinema, calcio e intrattenimento.

La TV digitale satellitare

Digitale satellitare
La televisione satellitare trasmette il segnale attraverso un satellite posto in orbita, e lo diffonde su ampie aree geografiche. Per ricevere il segnale è necessaria un’antenna di grandi dimensioni, motivo per cui non è possibile usufruire della televisione satellitare sui dispositivi palmari. La diffusione su ampio raggio permette agli utenti di visualizzare le trasmissioni di stati confinanti. Il segnale raggiunge luoghi isolati e montuosi in maniera ottimale, ma tra il trasmettitore e l’antenna non devono essere presenti degli ostacoli.

La TV digitale terrestre

Digitale terrestre
La televisione digitale terrestre funziona grazie ad un sistema di trasmissione del segnale da un trasmettitore ad un’antenna parabolica che lo riceve. La copertura è limitata ad un’area più ristretta rispetto alla televisione satellitare, ma la presenza di ostacoli tra il trasmettitore e l’antenna, contrariamente alla televisione satellitare, non influisce sulla qualità del segnale ricevuto.

La TV digitale via cavo

Via cavo
La televisione digitale via cavo si avvale della tecnologia di trasmissione televisiva basata su cavo coassiale o su fibra ottica anziché sulle antenne. Con questa tecnologia è necessario che l'utente finale sia connesso direttamente tramite un cavo all'emittente con conseguente aumento dei costi per l'emittente stessa che deve raggiungere singolarmente ogni utente.

3D

3D
La TV 3D è la televisione che trasmette la percezione della profondità allo spettatore con tecniche che impiegano come la visualizzazione stereoscopica, multi-view display, 2D-plus-depth, o qualsiasi altra forma di visualizzazione 3D. La maggior parte dei moderni televisori 3D utilizza un sistema attivo 3D otturatore o un sistema 3D polarizzato. Alcuni sono autostereoscopici, cioè non necessitano dell'uso occhiali.